Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Tu sei qui:HomeNotizieMonitoraggio dell’avifauna dopo gli interventi di immissione d’acqua dolce

Monitoraggio dell’avifauna dopo gli interventi di immissione d’acqua dolce

A seguito dell’ultimazione dell’opera idraulica e l’apertura dell’immissione di acqua dolce in laguna avvenuta il 20 maggio scorso, sono riprese le attività di monitoraggio dell’habitat lagunare, della vegetazione emersa e dell’avifauna del progetto Life Lagoon Refresh. Tutti i monitoraggi stanno quindi ripartendo, con lo scopo di ottenere dati ed informazioni utili alla verifica degli obiettivi di progetto.

A giugno 2020, in particolare, gli esperti dell’avifauna dell’ISPRA sono tornati in area Lagoon Refresh per verificare fin da subito gli effetti degli interventi. I risultati completi sul ripopolamento delle specie di uccelli di interesse comunitario si avranno alla fine delle attività di monitoraggio. Tuttavia gli esperti riferiscono di aver già udito una delle specie target del progetto, il tarabusino (Ixobrychus minutus), nascosto tra le fronde del canneto nei pressi della canaletta di presa dal fiume Sile. Inoltre, segnalano la presenza di esemplari di marangoni minori (Microcarbo pygmaeus) che si puliscono il piumaggio sul lato lagunare nel punto di arrivo dell’acqua dolce, nonché la frequentazione da parte di giovani fenicotteri (Phoenicopterus roseus) che si alimentano tra le nuove strutture morfologiche.